«Un corso che fornisce visioni appassionanti»

Modulo didattico

«Un corso che fornisce visioni appassionanti»

11 guigno 2021 agvs-upsa.ch – Con l’ordinanza sulla formazione professionale 2018, la frequenza di uno dei tre moduli didattici dell’UPSA è obbligatoria per i formatori professionali. A fine aprile, il meccatronico d’automobili Florent Lacilla ha concluso il modulo «Utilizzare gli strumenti della nuova OForm 2018» e afferma: «Non posso che raccomandare il corso.»
 
Il prossimo modulo didattico «Utilizzare gli strumenti della nuova OForm 2018» avrà luogo il 22 settembre 2021 a San Gallo. Qui trovate ulteriori informazioni. 
La Business Academy UPSA offre formazione continua, basata sulle esigenze e possibilità individuali
20210528_didaktikmodul_artikelbild.jpg
«Ho acquisito molte informazioni importanti»: Florent Lacilla, agli SwissSkills Championships 2020, ha completato uno dei tre moduli didattici dell’UPSA. Foto: Media UPSA

sco. Non c’è bisogno di spiegare a Florent Lacilla quanto sia importante una formazione professionale di base di alta qualità. Il meccatronico d’automobili del Canton Friburgo è due volte campione svizzero delle professioni (2018 e 2020) e rappresenterà il ramo dell’auto svizzero ai WorldSkills di Shanghai, che sono stati posticipati al 2022.

Il 21enne sta attualmente formando un meccanico di manutenzione per automobili presso l’azienda di famiglia, il Garage de l’Autoroute J-F. Lacilla SA a Matran. L’ordinanza sulla formazione professionale 2018 stabilisce chi può formare i tirocinanti nelle formazioni tecniche di base. Il prerequisito è una cosiddetta formazione terziaria (tra cui diagnostico d’automobili e coordinatore di officina) o l’aver frequentato e concluso uno dei tre moduli didattici offerti dalla Business Academy UPSA.

Florent Lacilla ha deciso di frequentare il modulo «Utilizzare gli strumenti della nuova OForm 2018». Il corso dura un giorno e, a causa del coronavirus, è si è svolto come webinar. Lacilla, per il quale è stato stressante concentrarsi per ore sullo schermo, afferma in retrospettiva: «Ho acquisito molte informazioni importanti durante la formazione. Anche i lavori di gruppo e, naturalmente, lo scambio tra colleghi sono stati interessanti.» 

In termini di contenuto, il modulo tratta le seguenti tematiche: le competenze operative che, con la nuova ordinanza sulla formazione professionale, hanno sostituito le materie scolastiche; la struttura e i contenuti dei relativi documenti di attuazione; la pianificazione della formazione dei tirocinanti; lo svolgimento di colloqui come il feedback o l’accordo sugli obiettivi; la protezione dei giovani lavoratori e la sua attuazione. 

Grazie a un programma di formazione di base, il modulo consente al friburghese e agli altri partecipanti al corso di determinare quali competenze operative e quando devono essere introdotte e approfondite nell’azienda. Aiuta inoltre a condurre colloqui semestrali orientati alla promozione, a utilizzare il rapporto sulla formazione come strumento di valutazione del punto della situazione e a sostenere i tirocinanti nella gestione della documentazione di apprendimento. «Non posso che raccomandare il corso», afferma il meccatronico d’automobili: «Per i partecipanti più giovani come me è una valida introduzione, per i colleghi più esperti sicuramente un buon aggiornamento.»

In linea di principio, tutti i formatori professionali nella formazione tecnica di base senza una qualifica terziaria avrebbero dovuto concludere uno dei tre moduli didattici entro la fine del 2020. Ma la pandemia da coronavirus ha vanificato anche questo programma, motivo per cui l’UPSA continua a offrire i suoi corsi. Oltre al modulo frequentato da Florent Lacilla «Utilizzare gli strumenti della nuova OForm 2018», sono in programma:
  • «Selezionare i tirocinanti» e
  • «Gestire i giovani adulti e superare le crisi».
I formatori professionali sono liberi di scegliere il modulo appropriato della durata di un giorno in base alle proprie esigenze. «L’UPSA raccomanda di frequentare altri moduli sotto forma di webinar o nella loro regione», precisa Manuela Jost, responsabile della Business Academy UPSA. «I formatori professionali svolgono una funzione di esempio e devono affrontare costantemente nuove sfide, tra cui trovare il tirocinante adatto all’azienda, accompagnarlo e condurre anche colloqui difficili. Lo scambio di esperienze con persone affini dello stesso settore e i consigli dei docenti aiutano nell’implementazione in azienda e apportano nuova motivazione. Desideriamo ringraziare le aziende formatrici per il loro lavoro straordinario per i nostri giovani professionisti.»
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie

Aggiungi commento

4 + 12 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.

Commenti