A tu per tu con il campione europeo

Videochat dal vivo con D. Schmid

A tu per tu con il campione europeo

8 ottobre 2021 agvs-upsa.ch – Damian Schmid ha coronato con una sensazionale medaglia d’oro agli EuroSkills la sua ultima partecipazione a una gara professionale. Ora il meccatronico d’automobili ha trasmesso ad altri il suo fascino per le professioni automobilistiche. Serve molta forza per questa professione? Come va la scuola? In una videochat dal vivo, ha risposto alle domande di alcuni giovani.

20211008_webchat_text.jpg
Nella videochat dal vivo Damian Schmid ha fatto appello ai giovani: «Quando vi sentite giù, stringete i denti!» Screenshot: SwissSkills

cst. Quali requisiti sono necessari per poter esercitare la tua professione? Sicuramente è utile avere una predisposizione per la fisica, le scienze naturali e la matematica, ha spiegato Damian Schmid, sottolineando: «L’importante è essere curiosi. Perché se si è curiosi, si può imparare quasi tutto!» Nella videochat dal vivo sulla piattaforma d’ispirazione SwissSkills Connect ha raccomandato ai giovani di sottoporsi al test attitudinale. In questo modo, prima di iniziare l’apprendistato, possono capire per quale formazione di base sono adatti e se sono all’altezza delle molteplici esigenze della formazione.

Serve molta forza per questa professione? «No, è sufficiente la forza di una persona normale», ha detto il ventiduenne. In quell’occasione ha raccontato che al primo anno di apprendistato era più basso di una spanna e non riusciva ancora a serrare i dadi. Anche oggi non è tra i più grandi, ma questo non costituisce un ostacolo. «Non si è mai soli in officina, c’è sempre qualcuno che può darti una mano.» Anche le donne non avrebbero grandi problemi. «E quando le cose si fanno davvero difficili, anche il più forte deve chiedere aiuto», ha affermato Schmid sorridendo.

Come va la scuola? «Per me è sempre stato un piacere, non vedevo l’ora di andare a scuola», rispose il meccatronico d’automobili specializzato in veicoli commerciali di Nesslau SG. Gli piaceva molto stare in classe con persone che condividevano i suoi stessi interessi ed era interessato anche alle materie. «Si inizia su strada con gli elementi più importanti di cui ha bisogno l’auto, gli pneumatici. Poi si passa al telaio, ai freni, al motore e all’impianto elettrico. Le conoscenze vengono trasmesse gradualmente, in modo da poter comprendere anche il veicolo nel complesso.»

Qual è la cosa più bella per te? «Quando dopo due o tre giorni il lavoro è pronto e al termine di una prova su strada il veicolo può essere consegnato al cliente perfettamente pulito.» È una bella sensazione quando tutto funziona di nuovo, il cliente è contento e può tornare a lavorare con il proprio veicolo.

Cosa stai facendo attualmente? Schmid ha dichiarato che sta studiando alla Scuola universitaria professionale di Bienne per diventare ingegnere automobilistico. Il suo obiettivo è lavorare nella ricerca e nello sviluppo di motori a combustione. «Ma si può anche rimanere in officina e seguire il corso di perfezionamento come meccanico diagnostico d’automobile», ha spiegato. Poi ci sono altre possibilità, come ad esempio il corso di coordinatore d’officina o consulente di vendita nel ramo dell’automobile. «Le professioni automobilistiche offrono svariate possibilità di perfezionamento!», ha sottolineato Damian Schmid a conclusione della sessione di videochat dal vivo della durata di circa 20 minuti.

Fonte copertura: Tatjana Schnalzger/EuroSkills
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie

Aggiungi commento

5 + 10 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.

Commenti