Ringraziamento all’impegno

4 febbraio 2020 upsa-agvs.ch – A fine gennaio RoadRanger ha nominato 27 nuovi soccorritori stradali specializzati in «Autosoccorso» e «Pronto intervento». La cerimonia si è svolta a Zofingen.
 
diplomfeier_artikel_1.jpg

pd. Con i soccorritori neo-diplomati degli indirizzi «Autosoccorso stradale» e «Pronto intervento» la Svizzera può contare ora su 170 professionisti della sicurezza e degli interventi di emergenza sulle strade. «Grazie del vostro grande impegno!», sono state le parole rivolte da Urs Bucheli, presidente dell’ente promotore RoadRanger, ai candidati che nel 2019 hanno superato l’esame professionale per soccorritori stradali APF. La cerimonia si è svolta nella Stadtsaal di Zofingen. All’evento sono convenuti gli esaminati, gli esperti d’esame, i membri della commissione e ospiti vari. Il direttore d’esame Bruno Leibundgut ha consegnato gli attestati ai 19 neo-diplomati presenti, in un alternarsi di cibi prelibati e brani musicali della band «Big Bang Studio».
 
Negli ultimi sette anni sono state circa 170 le persone che hanno assolto la formazione per soccorritori stradali. Questi professionisti hanno seguito non solo gli approfondimenti «Autosoccorso stradale» e «Pronto intervento» ma anche i moduli «Relazioni umane» e «Sicurezza». Ciò li rende il punto di riferimento di chi ha bisogno di aiuto in strada, delle organizzazioni di primo intervento e delle assicurazioni – 24 ore su 24.
 
Dal 2013 RoadRanger organizza questa formazione riconosciuta insieme ai suoi partner. Il percorso è offerto in tutte le regioni linguistiche della Svizzera. Per maggiori dettagli: www.roadranger.ch

 
 

Rimanete aggiornati e iscrivetevi alla newsletter sulle professioni dell’auto!
Iscriviti ora


 

 


 
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie

Aggiungi commento

CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.

Commenti