Il più vicino possibile al mercato

Prof-in

Il più vicino possibile al mercato

4 agosto agvs-upsa.ch – A Courtepin FR la Fondazione Prof-in offre ai giovani sostenuti dall’assicurazione invalidità un apprendistato come meccanico/a di manutenzione per automobili AFC o come assistente di manutenzione per automobili CFP. Tale formazione si svolge in condizioni operative reali. Lo scopo è aiutare i giovani ad integrarsi al meglio nel mercato del lavoro. ​

artikelbildprofin.jpg
Nell’officina di Courtepin FR lavorano ogni giorno circa 25 persone. La qualità dell’assistenza è il segreto del successo della Fondazione Prof-in. Foto: Martin Bernard

mbe.A prima vista, il garage di Prof-in assomiglia a qualsiasi altro garage. Con un’infrastruttura aggiornata, offre i suoi servizi a più di 600 clienti all’anno nella regione di Courtepin. Tuttavia, il compito principale del socio UPSA è offrire ai giovani con difficoltà di apprendimento la possibilità di seguire una formazione professionale iniziale in condizioni operative reali. «Offriamo loro il quadro ideale per acquisire competenze professionali, ma anche interpersonali e sociali, per poi integrarsi nel primo mercato del lavoro», afferma Valentin Dénervaud, responsabile del garage di Prof-in.
 
Il garage è di proprietà della Fondazione Prof-in (ex CFPS Courtepin) che vanta oltre 75 anni di storia. La Fondazione offre oggi 12 formazioni professionali volte a favorire l’integrazione di tutti gli apprendisti. Le formazioni di Prof-in si rivolgono a giovani di tutta la Svizzera assistiti dall’assicurazione invalidità. Le cause delle difficoltà di apprendimento sono molteplici. «I nostri metodi e strumenti di formazione sono adattati alle difficoltà dei discenti», spiega Bertrand Descloux, responsabile della formazione e della produzione e membro del comitato direttivo di Prof-in a Courtepin.

Il centro di formazione di Courtepin ha una capacità di accoglienza di circa 120 apprendisti, considerando tutti i corsi offerti. I contenuti didattici vengono adattati all’andamento del tirocinante per poter offrire un apprendistato personalizzato. Nell’officina del garage lavorano circa 25 persone ogni giorno. Un formatore si occupa di quattro giovani distribuiti su due postazioni di lavoro. Questi ultimi hanno necessariamente bisogno di più tempo per svolgere il lavoro, considerando che seguono una prima formazione su base continuativa. Ad esempio, un servizio standard su un veicolo richiede circa mezza giornata. «Ci prendiamo tutto il tempo per spiegare ogni processo. La qualità dell’assistenza è un aspetto molto importante del nostro piano di formazione», spiega Valentin Dénervaud. 
In caso contrario, ogni apprendista sarebbe «sotto pressione» e messo a confronto con la realtà di un garage professionale. Ai tirocinanti viene anche insegnato come interagire con i clienti. La formazione si svolge inoltre a tappe, durante le quali sono previsti tirocini in diversi garage partner della regione. «Il nostro obiettivo è essere il più vicino possibile al mercato in modo realistico», afferma Valentin Dénervaud. 

Una breve visita all’officina di Prof-in mostra come funziona nella pratica la ricerca di condizioni di lavoro reali. Oltre a lavorare sui veicoli dei clienti, i tirocinanti hanno accesso anche a banchi di prova (motore e illuminazione) di dimensioni originali per ampliare le loro conoscenze professionali. A Courtepin la formula formativa offerta da Prof-in funziona con successo. Ogni anno, grazie all’esperienza acquisita, diversi giovani riescono a seguire un’ulteriore formazione (ad esempio AFC). Un’indagine condotta dalla Fondazione indica inoltre che oltre il 90% dei tirocinanti di Prof-in supera con successo l’esame finale di apprendistato. Ogni anno, la maggior parte dei giovani usciti dal centro di formazione entra nel primo mercato del lavoro. Questi indicatori dimostrano il successo del modello Prof-in. 
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie

Aggiungi commento

3 + 2 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.

Commenti